E' una cosa che mi ha fatto veramente incazzare. e non agli esposti – denunce, anche per l’evidente esigenza di tutela della riservatezza dei soggetti interessati ”. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. St., sez. E per ultimo al boia, qua, che si crede il padrone della Morte. Ric. Succede spesso che una Pubblica Amministrazione operi in virtù di un esposto di un cittadino che, spesso, lamenta un suo diritto, come dire, sacrificato, da parte di un altro soggetto, ma spesso può succedere che presenti un esposto per motivi diversi legati, ad esempio, a rancori nei confronti di terzi. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati. Il tempo darà la risposta. Le spese seguono la soccombenza come in dispositivo liquidate. V, 23 febbraio 2010 n. 1067, id., sez. VI, 21 settembre 2006 n. 5569). Pagina 5 di 7 _____ Posizione di questa pagina: Articoli Crescita personale Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Pag. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Manca a tutti coloro che la seguono”. Vigileamico © 2020. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di …… all’ostensione dei documenti. Non tutti i giudici, però – dicevamo – sono dello stesso parere e c’è anche chi ha sostenuto la tesi del diritto all’anonimato su denunce ed esposti. Coll. In particolare, il privato che subisce un procedimento di controllo vanta un interesse qualificato a conoscere tutti i documenti utilizzati per l’esercizio del potere — inclusi, di regola, gli esposti e le denunce che hanno attivato l’azione dell’autorità — suscettibili per il loro particolare contenuto probatorio di concorrere all’accertamento di fatti pregiudizievoli per il denunciato. 2 Maggio 2015. ho cercato su internet ma non riesco a capire se dovrò vedermi faccia a faccia con chi mi ha fatto l'esposto. La morale, a questo punto, è che chi fa un esposto deve essere cosciente che non ha il diritto della riservatezza e che la pubblica amministrazione non può ostacolare, su richiesta, la conoscenza di chi ha fatto l’esposto e di cosa ha detto. Buonasera, sono un nuovo utente e avrei una domanda inerente al thread. Venivano perciò presentate al Comune due distinte richieste di accesso agli atti, l’una in data 11/11/2016 e l’altra in data 15/11/2016, al fine di prendere visione ed ottenere copia di detti documenti onde, eventualmente, esercitare il proprio diritto alla interlocuzione. non costituisce una pretesa meramente strumentale alla difesa in giudizio, essendo in realtà diretto al conseguimento di un autonomo bene della vita, così che la domanda giudiziale tesa ad ottenere l’accesso ai documenti è indipendente non solo dalla sorte del processo principale nel quale venga fatta valere l’anzidetta situazione, ma anche dall’eventuale infondatezza o inammissibilità della domanda giudiziale che il richiedente, una volta. Serve ad allertare le forze dell’ordine su una controversia sorta tra due o più soggetti e che, se non fermata in tempo, può trasformarsi in reato. E ora i parenti vogliono giustizia e hanno presentato un esposto in Procura. (artt. ANNO 2011 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione staccata di Catania (Sezione E segnatevi, avanti! Voi lo sapete che per legge dura solo 10 giorni? St. sent. c.p.p.) Spero possiate essermi d'aiuto per capire un pò meglio la situazione che passo a spiegare. > A nessuno, non hai le prove di nulla, sarebbe la tua parola contro la loro (ammesso e non concesso che poi la tua denuncia avesse un seguito). Violazione degli articoli 22 e 24 della L. n. 241/1990. n. 71/2008. Secondo una recente sentenza del Tar Toscana [1], non c’è ragione di nascondere il nome di chi fa una denuncia, un esposto o una segnalazione: chi si trova al centro di una indagine o una verifica deve poter accedere agli atti e conoscere le ragioni da cui è partito il procedimento nei suoi confronti. Posso sapere il nome di chi ha fatto un esposto contro di me o di chi mi ha denunciato? Chi riceve un esposto ha diritto di sapere da chi è stato spiccato. L’esposto serve a segnalare alla Polizia o ai Carabinieri un fatto o un comportamento quando si ha il dubbio che questo sia un reato o che possa in futuro trasformarsi in un comportamento vietato dalla legge. La loro divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza. [3] Tar Veneto-Venezia, sent. Martedì a Cartabianca è andato ospite Luca Zaia che , ad un certo punto dell’intervista ha detto così a Bianca Berlinguer: “Mi tolga una curiosità ma a Cartabianca mi sa la quarantena dura più di 10 giorni. VI, 4 febbraio 2016 n. 639). n. 898/17 del 3.07.2017. > > A chi conviene manifestare queste mie considerazioni ? 24 della legge che disciplina i casi di esclusione dal diritto in questione, prevede al comma 6 i casi di possibile sottrazione all’accesso in via regolamentare e fra questi – al punto d) – quelli relativi a documenti che riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, di persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale di cui siano in concreto titolari; ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola; per altro verso si è avuto modo di affermare che in ragione dell’ampia nozione di “documento amministrativo” di cui all’art. Il successivo art. Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Come sapere se qualcuno mi ha fatto il malocchio, un maleficio o una fattura. Al di là di questo viene da chiedersi se il nominativo contro il quale viene fatto un esposto possa conoscere non solo tutti gli atti effettuati dalla Pubblica Amministrazione, ma anche l’esposto, e quindi, il suo firmatario, dal quale ha preso il via il controllo della Pubblica Amministrazione. Così anche Cons. Cons. va premesso che il diritto di accesso agli atti della P.A. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Vogliono sapere chi ha fatto quella comunicazione e perché. Ad esempio, il Tar Veneto [3] ha detto che l’esposto presentato alla pubblica amministrazione, da cui trae origine una verifica, un’ispezione o altri procedimenti di accertamento di illeciti, non può essere  oggetto di «accesso agli atti», poiché non è dalla conoscenza del nome del denunciante che dipende la difesa del denunciato. Qual è, dunque, la giusta linea di confine tra le due posizioni? Infatti, l’esposto, una volta pervenuto nella sfera di conoscenza dell’amministrazione, costituisce un documento che assume rilievo procedimentale come presupposto di un’attività ispettiva o di un intervento in autotutela, e di conseguenza il denunciante perde consapevolmente e scientemente il “controllo” e la disponibilità sulla propria segnalazione: quest’ultima, infatti, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. L’ esposto è una segnalazione da presentare alle autorità ogni volta che si ha il sospetto che sia stato commesso un reato. Con nota del 31 gennaio 2017 l’amministrazione riscontrava negativamente le suddette istanze di accesso in quanto i sottoscrittori degli esposti, previamente informati, avrebbero espresso la propria opposizione e tale diniego veniva condiviso nella motivazione del provvedimento giacché “il diritto di accesso si limita agli eventuali verbali di accertamento conseguenti alle attività ispettive la cui titolarità già appartiene alla P.A. Come funziona, tutto il procedimento sapete dirmelo? di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con le istanze di accesso agli atti con la condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti richiesti. [ Placeholder content for popup link ] "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. ... poi si rivolgono a un legale. Posso avere un risarcimento danni dato che mi ha fatto spendere una bella cifra oltre al disagio che mi ha provocato? Invero, le disposizioni in materia di diritto di accesso mirano a coniugare l’esigenza della trasparenza e dell’imparzialità dell’Amministrazione – nei termini di cui all’art. Tutti i diritti riservati. La denuncia è l’atto con il quale chiunque abbia notizia di un reato perseguibile d'ufficio ne informa ilpubblico ministero o un ufficiale di polizia giudiziaria. Condanna l’amministrazione soccombente alla rifusione delle spese di giudizio che si liquidano in € 2.500,00, oltre accessori di legge. n. 82/2008. Forse ci saranno meno esposti? Scritto da Carmelo Anzalone Martedì 22 Novembre 2011 16:16 - N. 2641/2011 Reg. Per i motivi sopra esposti, non è possibile in poche righe trattare esaurientemente l’argomen… 951 del 31/1/2017 del Comune di Sorano, nonché ogni atto allo stesso presupposto e conseguente; della sussistenza del diritto della San Giorgio Agricoltura s.r.l. La segnalazione, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. Pubblicato il 03/07/2017 Mentre i guai per Pamela continuano: contro di lei un esposto in Procura editato in: 2019-06-07T08:23:05+02:00 da DiLei Campania, sez. Sono distrutto, non posso far altro che piangere", lo sfogo all'Adnkronos di Bartocci, classe 1979, che 17 anni fa si è trasferito negli Usa e da 13 aveva dato vita alla sua attività, prendendo in mano il ristorante che aveva fondato lo zio. Sicilia, Catania, sez. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti. n. 898/17 del 3.07.2017. Avevo bisogno di una consulenza e ho cercato su Internet chi mi potesse aiutare, ho letto un sacco di recensioni positive così ho deciso di recarmi presso il vs studio, mi sono trovata benissimo, sono stata messa subito a mio agio già dalla prima telefonata che ho fatto, Tiziano è una persona straordinaria, ti tratta come amica non come cliente. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati, purché gli stessi siano detenuti stabilmente dalla p.a. Ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Buongiorno, ho ricevuto la visita dei vigili per un esposto fatto probabilmente da un vicino per abuso edilizio, relativo ad un portico e inconsapevole per un ampliamento di passo carraio di 50cm. Occorre comunque che il principio venga applicato con attenzione al caso concreto, attraverso la ricerca e l’identificazione di un punto di equilibrio che, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, tenga conto della necessità di assicurare la tutela dell’interesse giuridicamente rilevante, di cui è titolare il soggetto che esercita il diritto di accesso, nonché di salvaguardare l’esigenza di stabilità delle situazioni giuridiche e di certezza delle posizioni dei controinteressati, che sono pertinenti ai rapporti amministrativi scaturenti dai principi di pubblicità e trasparenza dell’azione amministrativa (interesse alla riservatezza dei terzi; tutela del segreto). Funerali Bari Oggi, Penso Positivo Testo, Numana Affitti Estivi, Tevez Capo Plaza Testo, Zum Wohl Traduzione, Come Vengono Soprannominati I Metallica, Comuni Provincia Macerata, Sagra Agosto Campania, " />

posso sapere chi mi ha fatto un esposto

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

A chiarirlo sono stati più volte i giudici e, spesso, con soluzioni diametralmente opposte. IV 6/5/2013 n. 19413, Corte dei Conti – Polizia Locale: incarico dirigenziale gratuito, WordPress Download Manager - Best Download Management Plugin. No other copying or use is permitted without written agreement from the author. Corona che fine ha fatto? Il privato che subisce un procedimento di controllo vanta un interesse qualificato a conoscere tutti i documenti utilizzati per l’esercizio del potere — inclusi, di regola, gli esposti e le denunce che hanno attivato l’azione dell’autorità — suscettibili per il loro particolare contenuto probatorio di concorrere all’accertamento di fatti pregiudizievoli per il denunciato. N. 2287 Reg. P.Q.M. Così deciso in Firenze nella camera di consiglio del giorno 14 giugno 2017 con l’intervento dei magistrati: Armando Pozzi, Presidente Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. III, 11 febbraio 2016 n. 396). . Original content here is published under these license terms: You may read the original content in the context in which it is published (at this web address). Relatore nella camera di consiglio del giorno 14 giugno 2017 il dott. St., sez. Bernardo Massari, Consigliere, Estensore Gianluca Bellucci, Consigliere, Salve, molto interessante ciò che è scritto qui, ma vorrei sapere dove posso trovare un fac simile per la richiesta ell’ente cui è partito l’esposto per sapere che ha fatto la segnalazione, grazie, Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Stampa 1/2016. [1] Tar Toscana sent. Ha risposto, POSITIVAMENTE, il Tribunale Regionale Amministrativo della  Toscana, sezione prima, con sentenza del 3 luglio 2017 n. 398. 950 del 31/1/2017 del Comune di Sorano, nonché ogni atto allo stesso presupposto e conseguente; – del diniego di accesso agli atti Prot. Posso sapere chi mi ha fatto l'esposto anonimo Inviata da Maikol. Per questo motivo il comune non può negare all’interessato la piena conoscenza di un eventuale esposto edilizio concluso con un nulla di fatto a carico del soggetto sottoposto a controlli. Il Comune di Sorano non si costituiva in giudizio. e non agli esposti – denunce, anche per l’evidente esigenza di tutela della riservatezza dei soggetti interessati ”. per l’espletamento delle proprie attività istituzionali. 350 giornaliere invece dopo 5 mesi incasso €.120,mi ritengo truffato ,posso fare una denuncia e a chi, anche perchè gli devo un residuo di € 60.000 di dilazionato e con questi incassi non riuscirò a pagarli. E adesso pure io posso perdonare a chi mi ha fatto male. Espone la ricorrente di essere venuta a conoscenza di almeno due esposti inviati al Comune di Sorano da soggetti privati e aventi ad oggetto fatti e contestazioni riguardanti la propria attività. N. 00898/2017 REG.PROV.COLL. (Testo A), Muoversi in treno e con Ncc: modifiche alle linee guida, Revisione dei veicoli: termini di scadenza rinviati a causa dell’epidemia da Covid-19, Giornata Nazionale della Legalità: 28 anni dalla strage di Capaci, Il limite di velocità scende repentinamente e subito c’è l’autovelox. Volevo sapere se in meritò a cio' posso procedere con una denuncia per calunnia nei confronti di chi ha emesso l'esposto. Va premesso che il diritto di accesso agli atti della P.A. "O mi ha detto sfortuna nuovamente - spiega - oppure no, c'è qualcuno che magari si è fatto due conti. Il tema dell’abusivismo edilizio è stato e resta tutt’ora uno degli argomenti sempre attuali nel panorama delle costruzioni, la complessità delle casistiche in relazione ai diversi regolamenti regionali, oltre alle normative vigenti sul territorio nazionale, impongono la necessità di fornire gli elementi essenziali per poterne comprendere le problematiche. Per altro verso si è avuto modo di affermare che in ragione dell’ampia nozione di “documento amministrativo” di cui all’art. Christian (RM) Risposta: Agire è possibile ma non è semplice. Venivano perciò presentate al Comune due distinte richieste di accesso agli atti, al fine di prendere visione ed ottenere copia di detti documenti onde, eventualmente, esercitare il proprio diritto alla interlocuzione. 22, l. n. 241 del 1990 – con il bilanciamento da effettuare rispetto ad interessi contrapposti e fra questi – specificamente – quelli dei soggetti “individuati o facilmente individuabili” – che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza. L’accoglimento del ricorso veniva affidato ai motivi che seguono: – Violazione dei principi di imparzialità e di trasparenza dell’attività amministrativa (articolo 97 della Costituzione). Chi subisce un procedimento ispettivo di carattere urbanistico non può essere limitato nell’accesso agli atti amministrativi. In particole, la denuncia o l’esposto non possono considerarsi un fatto circoscritto al solo autore, ... ha 30 giorni di tempo decorrenti dal deposito della richiesta. Dirigente/Comandante Polizia Municipale a/r, Gruppo Telegram di sostegno alla preparazione al Concorso, Corso di preparazione al concorso nella Polizia Locale: canale Telegram, Modificato art. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa. Accesso agli atti: posso sapere dall'amministrazione chi mi ha denunciato? Condono sanzionio meglio pagamento agevolato: quali comuni aderiscono? La sua divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza, giacché il predetto diritto non assume un’estensione tale da includere il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi (Cons. È questa, forse, la prima domanda che si fa chi è stato costretto a difendersi in un procedimento penale, amministrativo o disciplinare a causa di una segnalazione partita da un vicino di casa, un collega di lavoro o un cliente. In primis, al Papa, che si crede il padrone del Cielo. conosciuti gli atti, potrebbe proporre (Cfr. I, 12 luglio 2016 n. 980, T.A.R. in materia edilizia. Del resto, una volta che la denuncia o l’esposto arriva alle autorità, essa costituisce un atto interno all’amministrazione e, come tutti gli atti amministrativi da cui derivano procedimenti per i cittadini, è sottoposto alla massima «trasparenza». San Giorgio Agricoltura S.r.l., in persona del legale rappresentante p.t., rappresentata e difesa dall’avvocato Paolo Bastianini, con domicilio eletto presso lo studio Francesco Massimo Pozzi in Firenze, lungarno Vespucci, 20; Comune di Sorano, non costituito in giudizio; Floriana Pifferi, Alfredo Morettoni non costituiti in giudizio; – del diniego di accesso agli atti Prot. Non è successo un gran che...mi ha fatto un esposto perchè dice che ho detto calunnie su di lui. Deve essere consentito il diritto di accesso agli atti amministrativi a chi è stato oggetto di un esposto che ha dato il via ad una indagine? L’interesse all’accesso agli atti sulla denuncia o sull’esposto si pone, però, in contrasto con il diritto alla privacy di chi ha fatto partire le indagini e che, spesso, teme la ritorsione. [Archivio] Ho una denuncia per truffa (stavolta è capitato a me) [Vendita] Mercatino informatico : GPS, Lettori MP3, Fotocamere, Videocamere ed accessori Lo scorso anno è toccato a me ed alla collega, il padre dell'alunno ha scritto una prima lettera alla preside chiedendo che entrambe fossimo cambiate , , la preside non ha accettato, così non vedendosi accontentato ha fatto un esposto in provveditorato contro noi 2 dicendo che siamo incapaci ed incompetenti. Ma soprattutto, posso perdonare a voi, figli miei, che non siete padroni di un cazzo! Federica Sciarelli svela perché ha invitato la Prati a Chi l'ha visto? n. 321/2015. Al contrario esiste il principio di trasparenza degli atti amministrativi, anche quando la conoscenza dei dati di una persona può comportare per quest’ultima un apparente lesione alla riservatezza. o mi ci dovrò vedere in faccia con questo? Non esistono, del resto, norme di legge nel nostro ordinamento, che riconoscono il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi. Ho acquistato un bar,il titolare mi ha dichiarata che incassava €. Una ditta ricorre al Tar in quanto è venuta a conoscenza di almeno due esposti inviati al Comune di …… da soggetti privati e aventi ad oggetto fatti e contestazioni riguardanti la propria attività. n. 4999/2007, Tar Lazio sent. Anche chi presenta la querela ha diritto di ottenerne l'attestazione di ricezione (art. Nella camera di consiglio del 12 giugno 2017 il ricorso veniva trattenuto per la decisione. Con l'esposto si richiede un intervento immediato, o comunque un’indagine: l'autore dell'esposto si limita a segnalare il fatto, poi la polizia decide che tipo di misure prendere - se indagare, se applicare una multa, o se esistano addirittura i presupposti per un reato passabile di querela, o di denuncia. Buon pomeriggio a tutto voi. 14 del T.U. Tar Toscana sent. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. È pertanto illegittimo il diniego di accesso ad un esposto o una denuncia a seguito della quale è stato avviato un procedimento di verifica o ispettivo, e ciò in quanto colui il quale subisce tale procedimento ha un interesse qualificato a conoscere integralmente tutti i documenti amministrativi utilizzati nell’esercizio del potere di vigilanza, a cominciare dagli atti di iniziativa e di preiniziativa, quali, appunto, denunce, segnalazioni o esposti. Da 2 anni non ho notizie dalla mia assicurazione: il contratto è risolto? Forse ci saranno meno esposti? Esercizio di somministrazione con intrattenimento musicale e deejay. SENTENZA. sul ricorso numero di registro generale 267 del 2017, proposto da: V, 19 maggio 2009 n. 3081; T.A.R. A riguardo, secondo il Consiglio di Stato ha detto [2], la più recente giurisprudenza amministrativa ha elaborato un indirizzo interpretativo che privilegia il diritto di accesso; va in secondo piano l’interesse alla riservatezza dei terzi, quando l’accesso stesso sia esercitato per la difesa di un interesse giuridico, nei limiti in cui esso sia necessario alla difesa di quell’interesse. [2] Cons. Per noi è un mito. Per i privati, la denuncia è un atto normalmente facoltativo, anche se la legge prevede qualche caso di obbligatorietà (sostanzialmente reati contro lo Stato come attentati, terrorismo, spionaggio politico-militare, stragi, oppure se si riceve denaro o oggetti prov… 331 ss. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima), definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie e, per l’effetto, annulla gli atti impugnati e condanna il Comune di Sorano a consentire alla società ricorrente, nel termine di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. I vigili possono astenersi dal comunicare il nominativo del mittente perchè non rientra nei loro compiti. VI, 12 aprile 2005 n. 1680 ; id., sez. Questo perché da un lato le autorità agiscono sempre nel rispetto della legge e non giocano sul fattore «sorpresa», dall’altro perché chi si rivolge ad esse lamenta la lesione di un proprio diritto che deve però consentire, al rivale, di potersi difendere compiutamente, conoscendone provenienza e contenuti. | © Riproduzione riservata La sua divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza, giacché il predetto diritto non assume un’estensione tale da includere il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi; né il nostro ordinamento, ispirato a principi democratici di trasparenza, imparzialità e responsabilità, ammette la possibilità di denunce segrete: ne segue, per le ragioni esposte, che il ricorso va accolto annullando gli atti impugnati e, per l’effetto, condannando il Comune di ….. a consentire alla società ricorrente, nel termine massimo di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. 24 della medesima legge, che disciplina i casi di esclusione dal diritto in questione, prevede al comma 6 i casi di possibile sottrazione all’accesso in via regolamentare e fra questi – al punto d) – quelli relativi a documenti che riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, di persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale di cui siano in concreto titolari. Posso sapere il nome di chi ha fatto un esposto contro di me o di chi mi ha denunciato? Ne segue, per le ragioni esposte, che il ricorso va accolto annullando gli atti impugnati e, per l’effetto, condannando il Comune di Sorano a consentire alla società ricorrente, nel termine massimo di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. Bernardo Massari e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue. Mi dicono che devono fare il verbale ok. Il successivo art. Con nota del ….. l’amministrazione riscontrava negativamente le suddette istanze di accesso in quanto i sottoscrittori degli esposti, previamente informati, avrebbero espresso la propria opposizione e tale diniego veniva condiviso nella motivazione del provvedimento giacché “il diritto di accesso si limita agli eventuali verbali di accertamento conseguenti alle attività ispettive la cui titolarità già appartiene alla P.A. ha pronunciato la presente Quando è possibile risalire al nome di chi ha fatto una denuncia. Contrassegno assicurativo esposto in fotocopia, Cyberbullismo: ecco il modello per la denuncia al Garante per la Privacy, Voleva nascondere la merce ma era il Comando della Polizia Locale, Rotatorie con l’esperto: l’entrata e l’uscita, Cassazione Penale sez. Il che significa che deve essere consentito l’accesso agli atti a chi chiede di prenderne visione. N. 00267/2017 REG.RIC. Ma quello che voglio sapere più di tutto è: "ci convocano singolarmente? Il ricorso è fondato. 107 att.). WordPress Download Manager - Best Download Management Plugin. La morale, a questo punto, è che chi fa un esposto deve essere cosciente che non ha il diritto della riservatezza e che la pubblica amministrazione non può ostacolare, su richiesta, la conoscenza di chi ha fatto l’esposto e di cosa ha detto. La pronuncia si richiama a un precedente del Consiglio di Stato [4] secondo cui la conoscenza dei fatti e delle allegazioni contestati risulta assicurata già dal verbale di accertamento; non c’è quindi ragione di risalire al precedente esposto. non costituisce una pretesa meramente strumentale alla difesa in giudizio, essendo in realtà diretto al conseguimento di un autonomo bene della vita; le disposizioni in materia di diritto di accesso mirano a coniugare l’esigenza della trasparenza e dell’imparzialità dell’Amministrazione- con il bilanciamento da effettuare rispetto ad interessi contrapposti e fra questi – specificamente – quelli dei soggetti “individuati o facilmente individuabili” – che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza. BENVENUTO Spiego brevemente la mia situazione; ho presentato un esposto presso il mio comune di residenza per segnalare il continuo abbaiare del cane dei vicini, e questi ultimi hanno richiesto di sapere il mio nominativo e pare che il Comune fornirà a questi signori le mie generalità. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima) Prov. Il tempo darà la risposta. Semaforo rosso per svolta a destra ma verde diritto: se vado diritto dalla corsia di destra? Eccezionalmente, in caso di flagranza di delitto che impone o consente l'arresto ( artt. Lombardia, Brescia, sez. > E' una cosa che mi ha fatto veramente incazzare. e non agli esposti – denunce, anche per l’evidente esigenza di tutela della riservatezza dei soggetti interessati ”. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. St., sez. E per ultimo al boia, qua, che si crede il padrone della Morte. Ric. Succede spesso che una Pubblica Amministrazione operi in virtù di un esposto di un cittadino che, spesso, lamenta un suo diritto, come dire, sacrificato, da parte di un altro soggetto, ma spesso può succedere che presenti un esposto per motivi diversi legati, ad esempio, a rancori nei confronti di terzi. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati. Il tempo darà la risposta. Le spese seguono la soccombenza come in dispositivo liquidate. V, 23 febbraio 2010 n. 1067, id., sez. VI, 21 settembre 2006 n. 5569). Pagina 5 di 7 _____ Posizione di questa pagina: Articoli Crescita personale Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Pag. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Manca a tutti coloro che la seguono”. Vigileamico © 2020. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di …… all’ostensione dei documenti. Non tutti i giudici, però – dicevamo – sono dello stesso parere e c’è anche chi ha sostenuto la tesi del diritto all’anonimato su denunce ed esposti. Coll. In particolare, il privato che subisce un procedimento di controllo vanta un interesse qualificato a conoscere tutti i documenti utilizzati per l’esercizio del potere — inclusi, di regola, gli esposti e le denunce che hanno attivato l’azione dell’autorità — suscettibili per il loro particolare contenuto probatorio di concorrere all’accertamento di fatti pregiudizievoli per il denunciato. 2 Maggio 2015. ho cercato su internet ma non riesco a capire se dovrò vedermi faccia a faccia con chi mi ha fatto l'esposto. La morale, a questo punto, è che chi fa un esposto deve essere cosciente che non ha il diritto della riservatezza e che la pubblica amministrazione non può ostacolare, su richiesta, la conoscenza di chi ha fatto l’esposto e di cosa ha detto. Buonasera, sono un nuovo utente e avrei una domanda inerente al thread. Venivano perciò presentate al Comune due distinte richieste di accesso agli atti, l’una in data 11/11/2016 e l’altra in data 15/11/2016, al fine di prendere visione ed ottenere copia di detti documenti onde, eventualmente, esercitare il proprio diritto alla interlocuzione. non costituisce una pretesa meramente strumentale alla difesa in giudizio, essendo in realtà diretto al conseguimento di un autonomo bene della vita, così che la domanda giudiziale tesa ad ottenere l’accesso ai documenti è indipendente non solo dalla sorte del processo principale nel quale venga fatta valere l’anzidetta situazione, ma anche dall’eventuale infondatezza o inammissibilità della domanda giudiziale che il richiedente, una volta. Serve ad allertare le forze dell’ordine su una controversia sorta tra due o più soggetti e che, se non fermata in tempo, può trasformarsi in reato. E ora i parenti vogliono giustizia e hanno presentato un esposto in Procura. (artt. ANNO 2011 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione staccata di Catania (Sezione E segnatevi, avanti! Voi lo sapete che per legge dura solo 10 giorni? St. sent. c.p.p.) Spero possiate essermi d'aiuto per capire un pò meglio la situazione che passo a spiegare. > A nessuno, non hai le prove di nulla, sarebbe la tua parola contro la loro (ammesso e non concesso che poi la tua denuncia avesse un seguito). Violazione degli articoli 22 e 24 della L. n. 241/1990. n. 71/2008. Secondo una recente sentenza del Tar Toscana [1], non c’è ragione di nascondere il nome di chi fa una denuncia, un esposto o una segnalazione: chi si trova al centro di una indagine o una verifica deve poter accedere agli atti e conoscere le ragioni da cui è partito il procedimento nei suoi confronti. Posso sapere il nome di chi ha fatto un esposto contro di me o di chi mi ha denunciato? Chi riceve un esposto ha diritto di sapere da chi è stato spiccato. L’esposto serve a segnalare alla Polizia o ai Carabinieri un fatto o un comportamento quando si ha il dubbio che questo sia un reato o che possa in futuro trasformarsi in un comportamento vietato dalla legge. La loro divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza. [3] Tar Veneto-Venezia, sent. Martedì a Cartabianca è andato ospite Luca Zaia che , ad un certo punto dell’intervista ha detto così a Bianca Berlinguer: “Mi tolga una curiosità ma a Cartabianca mi sa la quarantena dura più di 10 giorni. VI, 4 febbraio 2016 n. 639). n. 898/17 del 3.07.2017. > > A chi conviene manifestare queste mie considerazioni ? 24 della legge che disciplina i casi di esclusione dal diritto in questione, prevede al comma 6 i casi di possibile sottrazione all’accesso in via regolamentare e fra questi – al punto d) – quelli relativi a documenti che riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, di persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale di cui siano in concreto titolari; ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola; per altro verso si è avuto modo di affermare che in ragione dell’ampia nozione di “documento amministrativo” di cui all’art. Il successivo art. Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Come sapere se qualcuno mi ha fatto il malocchio, un maleficio o una fattura. Al di là di questo viene da chiedersi se il nominativo contro il quale viene fatto un esposto possa conoscere non solo tutti gli atti effettuati dalla Pubblica Amministrazione, ma anche l’esposto, e quindi, il suo firmatario, dal quale ha preso il via il controllo della Pubblica Amministrazione. Così anche Cons. Cons. va premesso che il diritto di accesso agli atti della P.A. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Vogliono sapere chi ha fatto quella comunicazione e perché. Ad esempio, il Tar Veneto [3] ha detto che l’esposto presentato alla pubblica amministrazione, da cui trae origine una verifica, un’ispezione o altri procedimenti di accertamento di illeciti, non può essere  oggetto di «accesso agli atti», poiché non è dalla conoscenza del nome del denunciante che dipende la difesa del denunciato. Qual è, dunque, la giusta linea di confine tra le due posizioni? Infatti, l’esposto, una volta pervenuto nella sfera di conoscenza dell’amministrazione, costituisce un documento che assume rilievo procedimentale come presupposto di un’attività ispettiva o di un intervento in autotutela, e di conseguenza il denunciante perde consapevolmente e scientemente il “controllo” e la disponibilità sulla propria segnalazione: quest’ultima, infatti, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. L’ esposto è una segnalazione da presentare alle autorità ogni volta che si ha il sospetto che sia stato commesso un reato. Con nota del 31 gennaio 2017 l’amministrazione riscontrava negativamente le suddette istanze di accesso in quanto i sottoscrittori degli esposti, previamente informati, avrebbero espresso la propria opposizione e tale diniego veniva condiviso nella motivazione del provvedimento giacché “il diritto di accesso si limita agli eventuali verbali di accertamento conseguenti alle attività ispettive la cui titolarità già appartiene alla P.A. Come funziona, tutto il procedimento sapete dirmelo? di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con le istanze di accesso agli atti con la condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti richiesti. [ Placeholder content for popup link ] "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. ... poi si rivolgono a un legale. Posso avere un risarcimento danni dato che mi ha fatto spendere una bella cifra oltre al disagio che mi ha provocato? Invero, le disposizioni in materia di diritto di accesso mirano a coniugare l’esigenza della trasparenza e dell’imparzialità dell’Amministrazione – nei termini di cui all’art. Tutti i diritti riservati. La denuncia è l’atto con il quale chiunque abbia notizia di un reato perseguibile d'ufficio ne informa ilpubblico ministero o un ufficiale di polizia giudiziaria. Condanna l’amministrazione soccombente alla rifusione delle spese di giudizio che si liquidano in € 2.500,00, oltre accessori di legge. n. 82/2008. Forse ci saranno meno esposti? Scritto da Carmelo Anzalone Martedì 22 Novembre 2011 16:16 - N. 2641/2011 Reg. Per i motivi sopra esposti, non è possibile in poche righe trattare esaurientemente l’argomen… 951 del 31/1/2017 del Comune di Sorano, nonché ogni atto allo stesso presupposto e conseguente; della sussistenza del diritto della San Giorgio Agricoltura s.r.l. La segnalazione, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. Pubblicato il 03/07/2017 Mentre i guai per Pamela continuano: contro di lei un esposto in Procura editato in: 2019-06-07T08:23:05+02:00 da DiLei Campania, sez. Sono distrutto, non posso far altro che piangere", lo sfogo all'Adnkronos di Bartocci, classe 1979, che 17 anni fa si è trasferito negli Usa e da 13 aveva dato vita alla sua attività, prendendo in mano il ristorante che aveva fondato lo zio. Sicilia, Catania, sez. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti. n. 898/17 del 3.07.2017. Avevo bisogno di una consulenza e ho cercato su Internet chi mi potesse aiutare, ho letto un sacco di recensioni positive così ho deciso di recarmi presso il vs studio, mi sono trovata benissimo, sono stata messa subito a mio agio già dalla prima telefonata che ho fatto, Tiziano è una persona straordinaria, ti tratta come amica non come cliente. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati, purché gli stessi siano detenuti stabilmente dalla p.a. Ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Buongiorno, ho ricevuto la visita dei vigili per un esposto fatto probabilmente da un vicino per abuso edilizio, relativo ad un portico e inconsapevole per un ampliamento di passo carraio di 50cm. Occorre comunque che il principio venga applicato con attenzione al caso concreto, attraverso la ricerca e l’identificazione di un punto di equilibrio che, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, tenga conto della necessità di assicurare la tutela dell’interesse giuridicamente rilevante, di cui è titolare il soggetto che esercita il diritto di accesso, nonché di salvaguardare l’esigenza di stabilità delle situazioni giuridiche e di certezza delle posizioni dei controinteressati, che sono pertinenti ai rapporti amministrativi scaturenti dai principi di pubblicità e trasparenza dell’azione amministrativa (interesse alla riservatezza dei terzi; tutela del segreto).

Funerali Bari Oggi, Penso Positivo Testo, Numana Affitti Estivi, Tevez Capo Plaza Testo, Zum Wohl Traduzione, Come Vengono Soprannominati I Metallica, Comuni Provincia Macerata, Sagra Agosto Campania,

Potrebbe interessarti

posso sapere chi mi ha fatto un esposto

A chiarirlo sono stati più volte i giudici e, spesso, con soluzioni diametralmente opposte. IV 6/5/2013 n. 19413, Corte dei Conti – Polizia Locale: incarico dirigenziale gratuito, WordPress Download Manager - Best Download Management Plugin. No other copying or use is permitted without written agreement from the author. Corona che fine ha fatto? Il privato che subisce un procedimento di controllo vanta un interesse qualificato a conoscere tutti i documenti utilizzati per l’esercizio del potere — inclusi, di regola, gli esposti e le denunce che hanno attivato l’azione dell’autorità — suscettibili per il loro particolare contenuto probatorio di concorrere all’accertamento di fatti pregiudizievoli per il denunciato. N. 2287 Reg. P.Q.M. Così deciso in Firenze nella camera di consiglio del giorno 14 giugno 2017 con l’intervento dei magistrati: Armando Pozzi, Presidente Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. III, 11 febbraio 2016 n. 396). . Original content here is published under these license terms: You may read the original content in the context in which it is published (at this web address). Relatore nella camera di consiglio del giorno 14 giugno 2017 il dott. St., sez. Bernardo Massari, Consigliere, Estensore Gianluca Bellucci, Consigliere, Salve, molto interessante ciò che è scritto qui, ma vorrei sapere dove posso trovare un fac simile per la richiesta ell’ente cui è partito l’esposto per sapere che ha fatto la segnalazione, grazie, Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Stampa 1/2016. [1] Tar Toscana sent. Ha risposto, POSITIVAMENTE, il Tribunale Regionale Amministrativo della  Toscana, sezione prima, con sentenza del 3 luglio 2017 n. 398. 950 del 31/1/2017 del Comune di Sorano, nonché ogni atto allo stesso presupposto e conseguente; – del diniego di accesso agli atti Prot. Posso sapere chi mi ha fatto l'esposto anonimo Inviata da Maikol. Per questo motivo il comune non può negare all’interessato la piena conoscenza di un eventuale esposto edilizio concluso con un nulla di fatto a carico del soggetto sottoposto a controlli. Il Comune di Sorano non si costituiva in giudizio. e non agli esposti – denunce, anche per l’evidente esigenza di tutela della riservatezza dei soggetti interessati ”. per l’espletamento delle proprie attività istituzionali. 350 giornaliere invece dopo 5 mesi incasso €.120,mi ritengo truffato ,posso fare una denuncia e a chi, anche perchè gli devo un residuo di € 60.000 di dilazionato e con questi incassi non riuscirò a pagarli. E adesso pure io posso perdonare a chi mi ha fatto male. Espone la ricorrente di essere venuta a conoscenza di almeno due esposti inviati al Comune di Sorano da soggetti privati e aventi ad oggetto fatti e contestazioni riguardanti la propria attività. N. 00898/2017 REG.PROV.COLL. (Testo A), Muoversi in treno e con Ncc: modifiche alle linee guida, Revisione dei veicoli: termini di scadenza rinviati a causa dell’epidemia da Covid-19, Giornata Nazionale della Legalità: 28 anni dalla strage di Capaci, Il limite di velocità scende repentinamente e subito c’è l’autovelox. Volevo sapere se in meritò a cio' posso procedere con una denuncia per calunnia nei confronti di chi ha emesso l'esposto. Va premesso che il diritto di accesso agli atti della P.A. "O mi ha detto sfortuna nuovamente - spiega - oppure no, c'è qualcuno che magari si è fatto due conti. Il tema dell’abusivismo edilizio è stato e resta tutt’ora uno degli argomenti sempre attuali nel panorama delle costruzioni, la complessità delle casistiche in relazione ai diversi regolamenti regionali, oltre alle normative vigenti sul territorio nazionale, impongono la necessità di fornire gli elementi essenziali per poterne comprendere le problematiche. Per altro verso si è avuto modo di affermare che in ragione dell’ampia nozione di “documento amministrativo” di cui all’art. Christian (RM) Risposta: Agire è possibile ma non è semplice. Venivano perciò presentate al Comune due distinte richieste di accesso agli atti, al fine di prendere visione ed ottenere copia di detti documenti onde, eventualmente, esercitare il proprio diritto alla interlocuzione. 22, l. n. 241 del 1990 – con il bilanciamento da effettuare rispetto ad interessi contrapposti e fra questi – specificamente – quelli dei soggetti “individuati o facilmente individuabili” – che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza. L’accoglimento del ricorso veniva affidato ai motivi che seguono: – Violazione dei principi di imparzialità e di trasparenza dell’attività amministrativa (articolo 97 della Costituzione). Chi subisce un procedimento ispettivo di carattere urbanistico non può essere limitato nell’accesso agli atti amministrativi. In particole, la denuncia o l’esposto non possono considerarsi un fatto circoscritto al solo autore, ... ha 30 giorni di tempo decorrenti dal deposito della richiesta. Dirigente/Comandante Polizia Municipale a/r, Gruppo Telegram di sostegno alla preparazione al Concorso, Corso di preparazione al concorso nella Polizia Locale: canale Telegram, Modificato art. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa. Accesso agli atti: posso sapere dall'amministrazione chi mi ha denunciato? Condono sanzionio meglio pagamento agevolato: quali comuni aderiscono? La sua divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza, giacché il predetto diritto non assume un’estensione tale da includere il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi (Cons. È questa, forse, la prima domanda che si fa chi è stato costretto a difendersi in un procedimento penale, amministrativo o disciplinare a causa di una segnalazione partita da un vicino di casa, un collega di lavoro o un cliente. In primis, al Papa, che si crede il padrone del Cielo. conosciuti gli atti, potrebbe proporre (Cfr. I, 12 luglio 2016 n. 980, T.A.R. in materia edilizia. Del resto, una volta che la denuncia o l’esposto arriva alle autorità, essa costituisce un atto interno all’amministrazione e, come tutti gli atti amministrativi da cui derivano procedimenti per i cittadini, è sottoposto alla massima «trasparenza». San Giorgio Agricoltura S.r.l., in persona del legale rappresentante p.t., rappresentata e difesa dall’avvocato Paolo Bastianini, con domicilio eletto presso lo studio Francesco Massimo Pozzi in Firenze, lungarno Vespucci, 20; Comune di Sorano, non costituito in giudizio; Floriana Pifferi, Alfredo Morettoni non costituiti in giudizio; – del diniego di accesso agli atti Prot. Non è successo un gran che...mi ha fatto un esposto perchè dice che ho detto calunnie su di lui. Deve essere consentito il diritto di accesso agli atti amministrativi a chi è stato oggetto di un esposto che ha dato il via ad una indagine? L’interesse all’accesso agli atti sulla denuncia o sull’esposto si pone, però, in contrasto con il diritto alla privacy di chi ha fatto partire le indagini e che, spesso, teme la ritorsione. [Archivio] Ho una denuncia per truffa (stavolta è capitato a me) [Vendita] Mercatino informatico : GPS, Lettori MP3, Fotocamere, Videocamere ed accessori Lo scorso anno è toccato a me ed alla collega, il padre dell'alunno ha scritto una prima lettera alla preside chiedendo che entrambe fossimo cambiate , , la preside non ha accettato, così non vedendosi accontentato ha fatto un esposto in provveditorato contro noi 2 dicendo che siamo incapaci ed incompetenti. Ma soprattutto, posso perdonare a voi, figli miei, che non siete padroni di un cazzo! Federica Sciarelli svela perché ha invitato la Prati a Chi l'ha visto? n. 321/2015. Al contrario esiste il principio di trasparenza degli atti amministrativi, anche quando la conoscenza dei dati di una persona può comportare per quest’ultima un apparente lesione alla riservatezza. o mi ci dovrò vedere in faccia con questo? Non esistono, del resto, norme di legge nel nostro ordinamento, che riconoscono il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi. Ho acquistato un bar,il titolare mi ha dichiarata che incassava €. Una ditta ricorre al Tar in quanto è venuta a conoscenza di almeno due esposti inviati al Comune di …… da soggetti privati e aventi ad oggetto fatti e contestazioni riguardanti la propria attività. n. 4999/2007, Tar Lazio sent. Anche chi presenta la querela ha diritto di ottenerne l'attestazione di ricezione (art. Nella camera di consiglio del 12 giugno 2017 il ricorso veniva trattenuto per la decisione. Con l'esposto si richiede un intervento immediato, o comunque un’indagine: l'autore dell'esposto si limita a segnalare il fatto, poi la polizia decide che tipo di misure prendere - se indagare, se applicare una multa, o se esistano addirittura i presupposti per un reato passabile di querela, o di denuncia. Buon pomeriggio a tutto voi. 14 del T.U. Tar Toscana sent. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. È pertanto illegittimo il diniego di accesso ad un esposto o una denuncia a seguito della quale è stato avviato un procedimento di verifica o ispettivo, e ciò in quanto colui il quale subisce tale procedimento ha un interesse qualificato a conoscere integralmente tutti i documenti amministrativi utilizzati nell’esercizio del potere di vigilanza, a cominciare dagli atti di iniziativa e di preiniziativa, quali, appunto, denunce, segnalazioni o esposti. Da 2 anni non ho notizie dalla mia assicurazione: il contratto è risolto? Forse ci saranno meno esposti? Esercizio di somministrazione con intrattenimento musicale e deejay. SENTENZA. sul ricorso numero di registro generale 267 del 2017, proposto da: V, 19 maggio 2009 n. 3081; T.A.R. A riguardo, secondo il Consiglio di Stato ha detto [2], la più recente giurisprudenza amministrativa ha elaborato un indirizzo interpretativo che privilegia il diritto di accesso; va in secondo piano l’interesse alla riservatezza dei terzi, quando l’accesso stesso sia esercitato per la difesa di un interesse giuridico, nei limiti in cui esso sia necessario alla difesa di quell’interesse. [2] Cons. Per noi è un mito. Per i privati, la denuncia è un atto normalmente facoltativo, anche se la legge prevede qualche caso di obbligatorietà (sostanzialmente reati contro lo Stato come attentati, terrorismo, spionaggio politico-militare, stragi, oppure se si riceve denaro o oggetti prov… 331 ss. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima), definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie e, per l’effetto, annulla gli atti impugnati e condanna il Comune di Sorano a consentire alla società ricorrente, nel termine di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. I vigili possono astenersi dal comunicare il nominativo del mittente perchè non rientra nei loro compiti. VI, 12 aprile 2005 n. 1680 ; id., sez. Questo perché da un lato le autorità agiscono sempre nel rispetto della legge e non giocano sul fattore «sorpresa», dall’altro perché chi si rivolge ad esse lamenta la lesione di un proprio diritto che deve però consentire, al rivale, di potersi difendere compiutamente, conoscendone provenienza e contenuti. | © Riproduzione riservata La sua divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza, giacché il predetto diritto non assume un’estensione tale da includere il diritto all’anonimato di colui che rende una dichiarazione che comunque va ad incidere nella sfera giuridica di terzi; né il nostro ordinamento, ispirato a principi democratici di trasparenza, imparzialità e responsabilità, ammette la possibilità di denunce segrete: ne segue, per le ragioni esposte, che il ricorso va accolto annullando gli atti impugnati e, per l’effetto, condannando il Comune di ….. a consentire alla società ricorrente, nel termine massimo di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. 24 della medesima legge, che disciplina i casi di esclusione dal diritto in questione, prevede al comma 6 i casi di possibile sottrazione all’accesso in via regolamentare e fra questi – al punto d) – quelli relativi a documenti che riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, di persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale di cui siano in concreto titolari. Posso sapere il nome di chi ha fatto un esposto contro di me o di chi mi ha denunciato? Ne segue, per le ragioni esposte, che il ricorso va accolto annullando gli atti impugnati e, per l’effetto, condannando il Comune di Sorano a consentire alla società ricorrente, nel termine massimo di trenta giorni dalla notificazione della sentenza, l’accesso e l’estrazione di copia dei documenti richiesti. Bernardo Massari e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue. Mi dicono che devono fare il verbale ok. Il successivo art. Con nota del ….. l’amministrazione riscontrava negativamente le suddette istanze di accesso in quanto i sottoscrittori degli esposti, previamente informati, avrebbero espresso la propria opposizione e tale diniego veniva condiviso nella motivazione del provvedimento giacché “il diritto di accesso si limita agli eventuali verbali di accertamento conseguenti alle attività ispettive la cui titolarità già appartiene alla P.A. ha pronunciato la presente Quando è possibile risalire al nome di chi ha fatto una denuncia. Contrassegno assicurativo esposto in fotocopia, Cyberbullismo: ecco il modello per la denuncia al Garante per la Privacy, Voleva nascondere la merce ma era il Comando della Polizia Locale, Rotatorie con l’esperto: l’entrata e l’uscita, Cassazione Penale sez. Il che significa che deve essere consentito l’accesso agli atti a chi chiede di prenderne visione. N. 00267/2017 REG.RIC. Ma quello che voglio sapere più di tutto è: "ci convocano singolarmente? Il ricorso è fondato. 107 att.). WordPress Download Manager - Best Download Management Plugin. La morale, a questo punto, è che chi fa un esposto deve essere cosciente che non ha il diritto della riservatezza e che la pubblica amministrazione non può ostacolare, su richiesta, la conoscenza di chi ha fatto l’esposto e di cosa ha detto. La pronuncia si richiama a un precedente del Consiglio di Stato [4] secondo cui la conoscenza dei fatti e delle allegazioni contestati risulta assicurata già dal verbale di accertamento; non c’è quindi ragione di risalire al precedente esposto. non costituisce una pretesa meramente strumentale alla difesa in giudizio, essendo in realtà diretto al conseguimento di un autonomo bene della vita; le disposizioni in materia di diritto di accesso mirano a coniugare l’esigenza della trasparenza e dell’imparzialità dell’Amministrazione- con il bilanciamento da effettuare rispetto ad interessi contrapposti e fra questi – specificamente – quelli dei soggetti “individuati o facilmente individuabili” – che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza. BENVENUTO Spiego brevemente la mia situazione; ho presentato un esposto presso il mio comune di residenza per segnalare il continuo abbaiare del cane dei vicini, e questi ultimi hanno richiesto di sapere il mio nominativo e pare che il Comune fornirà a questi signori le mie generalità. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima) Prov. Il tempo darà la risposta. Semaforo rosso per svolta a destra ma verde diritto: se vado diritto dalla corsia di destra? Eccezionalmente, in caso di flagranza di delitto che impone o consente l'arresto ( artt. Lombardia, Brescia, sez. > E' una cosa che mi ha fatto veramente incazzare. e non agli esposti – denunce, anche per l’evidente esigenza di tutela della riservatezza dei soggetti interessati ”. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. St., sez. E per ultimo al boia, qua, che si crede il padrone della Morte. Ric. Succede spesso che una Pubblica Amministrazione operi in virtù di un esposto di un cittadino che, spesso, lamenta un suo diritto, come dire, sacrificato, da parte di un altro soggetto, ma spesso può succedere che presenti un esposto per motivi diversi legati, ad esempio, a rancori nei confronti di terzi. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati. Il tempo darà la risposta. Le spese seguono la soccombenza come in dispositivo liquidate. V, 23 febbraio 2010 n. 1067, id., sez. VI, 21 settembre 2006 n. 5569). Pagina 5 di 7 _____ Posizione di questa pagina: Articoli Crescita personale Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Pag. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Manca a tutti coloro che la seguono”. Vigileamico © 2020. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di …… all’ostensione dei documenti. Non tutti i giudici, però – dicevamo – sono dello stesso parere e c’è anche chi ha sostenuto la tesi del diritto all’anonimato su denunce ed esposti. Coll. In particolare, il privato che subisce un procedimento di controllo vanta un interesse qualificato a conoscere tutti i documenti utilizzati per l’esercizio del potere — inclusi, di regola, gli esposti e le denunce che hanno attivato l’azione dell’autorità — suscettibili per il loro particolare contenuto probatorio di concorrere all’accertamento di fatti pregiudizievoli per il denunciato. 2 Maggio 2015. ho cercato su internet ma non riesco a capire se dovrò vedermi faccia a faccia con chi mi ha fatto l'esposto. La morale, a questo punto, è che chi fa un esposto deve essere cosciente che non ha il diritto della riservatezza e che la pubblica amministrazione non può ostacolare, su richiesta, la conoscenza di chi ha fatto l’esposto e di cosa ha detto. Buonasera, sono un nuovo utente e avrei una domanda inerente al thread. Venivano perciò presentate al Comune due distinte richieste di accesso agli atti, l’una in data 11/11/2016 e l’altra in data 15/11/2016, al fine di prendere visione ed ottenere copia di detti documenti onde, eventualmente, esercitare il proprio diritto alla interlocuzione. non costituisce una pretesa meramente strumentale alla difesa in giudizio, essendo in realtà diretto al conseguimento di un autonomo bene della vita, così che la domanda giudiziale tesa ad ottenere l’accesso ai documenti è indipendente non solo dalla sorte del processo principale nel quale venga fatta valere l’anzidetta situazione, ma anche dall’eventuale infondatezza o inammissibilità della domanda giudiziale che il richiedente, una volta. Serve ad allertare le forze dell’ordine su una controversia sorta tra due o più soggetti e che, se non fermata in tempo, può trasformarsi in reato. E ora i parenti vogliono giustizia e hanno presentato un esposto in Procura. (artt. ANNO 2011 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione staccata di Catania (Sezione E segnatevi, avanti! Voi lo sapete che per legge dura solo 10 giorni? St. sent. c.p.p.) Spero possiate essermi d'aiuto per capire un pò meglio la situazione che passo a spiegare. > A nessuno, non hai le prove di nulla, sarebbe la tua parola contro la loro (ammesso e non concesso che poi la tua denuncia avesse un seguito). Violazione degli articoli 22 e 24 della L. n. 241/1990. n. 71/2008. Secondo una recente sentenza del Tar Toscana [1], non c’è ragione di nascondere il nome di chi fa una denuncia, un esposto o una segnalazione: chi si trova al centro di una indagine o una verifica deve poter accedere agli atti e conoscere le ragioni da cui è partito il procedimento nei suoi confronti. Posso sapere il nome di chi ha fatto un esposto contro di me o di chi mi ha denunciato? Chi riceve un esposto ha diritto di sapere da chi è stato spiccato. L’esposto serve a segnalare alla Polizia o ai Carabinieri un fatto o un comportamento quando si ha il dubbio che questo sia un reato o che possa in futuro trasformarsi in un comportamento vietato dalla legge. La loro divulgazione, pertanto, non è preclusa da esigenze di tutela della riservatezza. [3] Tar Veneto-Venezia, sent. Martedì a Cartabianca è andato ospite Luca Zaia che , ad un certo punto dell’intervista ha detto così a Bianca Berlinguer: “Mi tolga una curiosità ma a Cartabianca mi sa la quarantena dura più di 10 giorni. VI, 4 febbraio 2016 n. 639). n. 898/17 del 3.07.2017. > > A chi conviene manifestare queste mie considerazioni ? 24 della legge che disciplina i casi di esclusione dal diritto in questione, prevede al comma 6 i casi di possibile sottrazione all’accesso in via regolamentare e fra questi – al punto d) – quelli relativi a documenti che riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, di persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale di cui siano in concreto titolari; ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola; per altro verso si è avuto modo di affermare che in ragione dell’ampia nozione di “documento amministrativo” di cui all’art. Il successivo art. Fatture e malefici: come sapere se una persona mi ha fatto il malocchio - Come sapere se qualcuno mi ha fatto il malocchio, un maleficio o una fattura. Al di là di questo viene da chiedersi se il nominativo contro il quale viene fatto un esposto possa conoscere non solo tutti gli atti effettuati dalla Pubblica Amministrazione, ma anche l’esposto, e quindi, il suo firmatario, dal quale ha preso il via il controllo della Pubblica Amministrazione. Così anche Cons. Cons. va premesso che il diritto di accesso agli atti della P.A. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Vogliono sapere chi ha fatto quella comunicazione e perché. Ad esempio, il Tar Veneto [3] ha detto che l’esposto presentato alla pubblica amministrazione, da cui trae origine una verifica, un’ispezione o altri procedimenti di accertamento di illeciti, non può essere  oggetto di «accesso agli atti», poiché non è dalla conoscenza del nome del denunciante che dipende la difesa del denunciato. Qual è, dunque, la giusta linea di confine tra le due posizioni? Infatti, l’esposto, una volta pervenuto nella sfera di conoscenza dell’amministrazione, costituisce un documento che assume rilievo procedimentale come presupposto di un’attività ispettiva o di un intervento in autotutela, e di conseguenza il denunciante perde consapevolmente e scientemente il “controllo” e la disponibilità sulla propria segnalazione: quest’ultima, infatti, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. L’ esposto è una segnalazione da presentare alle autorità ogni volta che si ha il sospetto che sia stato commesso un reato. Con nota del 31 gennaio 2017 l’amministrazione riscontrava negativamente le suddette istanze di accesso in quanto i sottoscrittori degli esposti, previamente informati, avrebbero espresso la propria opposizione e tale diniego veniva condiviso nella motivazione del provvedimento giacché “il diritto di accesso si limita agli eventuali verbali di accertamento conseguenti alle attività ispettive la cui titolarità già appartiene alla P.A. Come funziona, tutto il procedimento sapete dirmelo? di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con le istanze di accesso agli atti con la condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti richiesti. [ Placeholder content for popup link ] "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. ... poi si rivolgono a un legale. Posso avere un risarcimento danni dato che mi ha fatto spendere una bella cifra oltre al disagio che mi ha provocato? Invero, le disposizioni in materia di diritto di accesso mirano a coniugare l’esigenza della trasparenza e dell’imparzialità dell’Amministrazione – nei termini di cui all’art. Tutti i diritti riservati. La denuncia è l’atto con il quale chiunque abbia notizia di un reato perseguibile d'ufficio ne informa ilpubblico ministero o un ufficiale di polizia giudiziaria. Condanna l’amministrazione soccombente alla rifusione delle spese di giudizio che si liquidano in € 2.500,00, oltre accessori di legge. n. 82/2008. Forse ci saranno meno esposti? Scritto da Carmelo Anzalone Martedì 22 Novembre 2011 16:16 - N. 2641/2011 Reg. Per i motivi sopra esposti, non è possibile in poche righe trattare esaurientemente l’argomen… 951 del 31/1/2017 del Comune di Sorano, nonché ogni atto allo stesso presupposto e conseguente; della sussistenza del diritto della San Giorgio Agricoltura s.r.l. La segnalazione, uscita dalla sfera volitiva del suo autore diventa un elemento del procedimento amministrativo, come tale nella disponibilità dell’amministrazione. Pubblicato il 03/07/2017 Mentre i guai per Pamela continuano: contro di lei un esposto in Procura editato in: 2019-06-07T08:23:05+02:00 da DiLei Campania, sez. Sono distrutto, non posso far altro che piangere", lo sfogo all'Adnkronos di Bartocci, classe 1979, che 17 anni fa si è trasferito negli Usa e da 13 aveva dato vita alla sua attività, prendendo in mano il ristorante che aveva fondato lo zio. Sicilia, Catania, sez. Avverso tali atti insorgeva la società in intestazione chiedendone l’annullamento, oltre all’accertamento del proprio diritto di prendere visione ed estrarre copia integrale della documentazione richiesta con la consequenziale condanna del Comune di Sorano all’ostensione dei documenti. n. 898/17 del 3.07.2017. Avevo bisogno di una consulenza e ho cercato su Internet chi mi potesse aiutare, ho letto un sacco di recensioni positive così ho deciso di recarmi presso il vs studio, mi sono trovata benissimo, sono stata messa subito a mio agio già dalla prima telefonata che ho fatto, Tiziano è una persona straordinaria, ti tratta come amica non come cliente. 22 l. n. 241 del 1990, ben può l’accesso investire atti formati e provenienti da soggetti privati, purché gli stessi siano detenuti stabilmente dalla p.a. Ne segue che la mera e non meglio motivata espressione del diniego da parte dei controinteressati non può costituire ostacolo all’esplicazione del diritto in parola. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Buongiorno, ho ricevuto la visita dei vigili per un esposto fatto probabilmente da un vicino per abuso edilizio, relativo ad un portico e inconsapevole per un ampliamento di passo carraio di 50cm. Occorre comunque che il principio venga applicato con attenzione al caso concreto, attraverso la ricerca e l’identificazione di un punto di equilibrio che, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, tenga conto della necessità di assicurare la tutela dell’interesse giuridicamente rilevante, di cui è titolare il soggetto che esercita il diritto di accesso, nonché di salvaguardare l’esigenza di stabilità delle situazioni giuridiche e di certezza delle posizioni dei controinteressati, che sono pertinenti ai rapporti amministrativi scaturenti dai principi di pubblicità e trasparenza dell’azione amministrativa (interesse alla riservatezza dei terzi; tutela del segreto). Funerali Bari Oggi, Penso Positivo Testo, Numana Affitti Estivi, Tevez Capo Plaza Testo, Zum Wohl Traduzione, Come Vengono Soprannominati I Metallica, Comuni Provincia Macerata, Sagra Agosto Campania,